La mia recensione

Storia di lei – Gaspare Barbiellini Amidei

“Storia di lei” è un romanzo che parla d’amore, un amore in parte ricambiato e in parte no, un amore nascosto, taciuto, segreto, a volte struggente e demoniaco, un amore tanto intenso da essere portato all’esasperazione.
È un amore senza inizio e senza fine, senza una via d’uscita, nelle cui reti il protagonista si perde rimanendone imbrigliato ma dalle stesse non riesce e non vuole più uscirne.
Francesco è uno scrittore di grido presso un’importante testata giornalistca che perde letteralmente il senno per una donna legata sentimentalmente a un altro uomo.
Francesco non è fedele a questo amore e coltiva una serie di relazioni contemporaneamente ma lo fa solo per esorcizzare il pensiero di lei: Cecilia, l’unica donna che ama veramente e con la quale vorrebbe vivere la sua vita.
Cecilia è una donna sposata, con una famiglia da accudire e dei figli, è una donna emancipata e libera che non si lascia sobbarcare dagli impegni familiari e si concede di tanto in tanto i propri divertimenti e i propri svaghi e uno di questi è proprio l’amore con Francesco.
Si tratta per lei di un vero e proprio passatempo, piacevole per quanto possa essere definito tale, comprese le varie insistenze di Francesco che le chiede continuamente di lasciare la sua famiglia per andare a vivere con lui.
Cecilia tende sempre a temporeggiare alla sua ricorrente richiesta, dandogli delle false speranze per questa cosa che non ha voglia di fare e che non farà mai.
Cecilia è un’opportunista, usa Francesco per divertirsi, gli chiede sempre molti soldi per ogni loro incontro e lui, pazzo d’amore, sarebbe disposto a fare qualsiasi cosa pur di renderla felice.
In questo romanzo viene trattato il tema di un amore unilaterale, dei sentimenti che non sempre vengono corrisposti dal proprio partner allo stesso modo e con la stessa intensità d’espressione.
“Storia di lei” narra di un amore esasperato che diventa delirio e ossessione ma che alla fine resta tale solo nella mente del protagonista che andrà soltanto a perderci e che non sarà mai ricambiato con la stessa moneta.

©2021 Primula Galantucci. Tutti i diritti riservati.

Sito sviluppato con  usando i tools professionali di e-addons plugins

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY

Primula Galantucci
P.IVA: 03109860134